martedì 10 novembre 2020

Lorenzo De Caro opera completa

 

  
in 1^ di copertina:  Lorenzo De Caro
- Crocifissione - Acerra Collezione Pepe


 

Prefazione

 
Da tempo Lorenzo De Caro ha cominciato ad occupare un posto di rilievo nel panorama del Settecento napoletano con dipinti che sul mercato antiquario raggiungono quotazioni sempre più alte, per cui, su richiesta di alcuni collezionisti, ho deciso di stilare una breve monografia sull’artista, dotandola anche di una cospicua appendice di tavole a colori.
In passato mi ero già occupato del pittore a cui avevo dedicato un corposo contributo, pubblicato nel mio libro Pittori napoletani del Settecento aggiornamenti ed inediti (consultabile in rete digitandone il titolo) e sono partito da quel capitolo, per poi passare ad alcuni miei articoli comparsi in occasione di expertise rilasciati ad antiquari che mi avevano invitato a studiare e commentare dipinti di loro proprietà.
Lorenzo de Caro è un artista legato al tardo barocco dell'ultimo Solimena e con attinenze d’influenza del Traversi per quel che riguarda  la caratterizzazione tipologica dei personaggi raffigurati, ma in essenza è un artista solimenesco a tutti gli effetti, che riesaminò in maniera personalissima il linguaggio del maestro, impiegando l'accentuazione della macchia pittorica in opposizione all'accademismo da lui dettato e alle delicate atmosfere arcadiche proposte dal De Mura.
La sua arte è caratterizzata da un inconfondibile chiarore timbrico che divenne nella maturità un esibito virtuosismo  tecnico che gli consentì una partecipazione singolare al  gusto rocaille partenopeo. L'artista mostra altresì una capacità di presa diretta del reale, ma trasfigurato da una cromia personalissima e un adeguarsi al quel naturalismo a passo ridotto che possiamo cogliere nella coeva statuaria presepiale.
La consultazione del libro penso possa essere interessante per studiosi ed appassionati per cui non mi resta che augurare a tutti buona lettura.


Achille della Ragione


Napoli novembre 2020

scarica il PDF

in 3° di copertina: 
L'autore in abiti da lavoro mentre compila il libro


Indice 

  • Prefazione
  • Lorenzo De Caro un pittore “disubbidiente” del 700 napoletano
  • Una serie di inediti di Lorenzo De Caro
  • Un superbo capolavoro di Lorenzo De Caro
  • Indice delle tavole

scarica il PDF

in 4° di copertina:  Lorenzo De Caro
-Scena di Martirio- Napoli collezione della Ragione

Lorenzo de Caro by kurosp

scarica il PDF

7 commenti:

  1. Grazie per gli aggiornamenti e complimenti.
    Daris Baratti(antiquario)

    RispondiElimina
  2. Il libro è interessante, ma la foto dell'autore in 3° di copertina è sbalorditiva, non ho mai visto uno scrittore così elegante.
    Vittorio Sgarbi

    RispondiElimina
  3. Caro Achille

    Complimenti per il bel lavoro…sei instancabile!
    Saluti
    Ciro Mauro

    RispondiElimina
  4. Questa volta poiché definisci Nicola Spinosa Pontefice del Settecento napoletano L'ex sovrano di Capodimonte sicuramente non si incazzerà,
    Parenza

    RispondiElimina
  5. Buona sera Dott. ho visto la foto 😄 che la ritrae a lavoro Bravo mi fa piacere sapere che sta bene
    Rosaria Di Girolamo

    RispondiElimina
  6. Grazie Professore. Di questi tempi leggere di Arte solleva l'umore.
    Buona serata
    Gianvito Laforgia

    RispondiElimina
  7. Complimenti, un bel repertorio di immagini.
    Certamente sarà molto utile.
    Mauro Calbi

    RispondiElimina