venerdì 29 aprile 2022

Una Madonna col Bambino dallo sguardo accattivante



fig.1 - Madonna col Bambino
- olio su tela - 64x50 -
Napoli, collezione Achille della Ragione


Questo quadro raffigurante Una Madonna col Bambino (fig.1) è da poco entrato a far parte della mia collezione. Si tratta di un olio su tela di 50x64, con una superba cornice coeva e proviene dalla raccolta di un mio pro zio, don Giuseppe Capuano, per 52 anni parroco della chiesa di S. Maria della Consolazione a Villanova, fino a quando nel 1953 ha chiuso il suo percorso terreno per assurgere alla gloria del Cielo. Il dipinto si è trasferito in casa delle mie numerose zie e quando l'anno scorso l'ultima di esse, ad appena 104 anni di età, ha deciso di lasciare questa valle di lacrime è diventato di mia proprietà.
Da sempre quando osservavo gli occhi della Madonna troppo a lungo venivo rapito dal suo sguardo e la stessa sensazione era percepita da tutti i miei parenti.
Speravo che l'opera potesse essere cinquecentesca e provenire dall'antica chiesa agostiniana, che precede la ristrutturazione settecentesca operata dal celebre architetto Ferdinando Sanfelice, ma trattandosi di un olio su tela e trattandosi di un mio dipinto ho voluto consultare amici esperti del settore, i quali hanno tutti affermato che si tratta di un'opera realizzata nella prima metà dell'Ottocento.
Gli amici che mi hanno fornito il loro parere sono due importanti collezionisti: Mauro Calbi e Mario D'Antonio, il quale ha precisato che l'ignoto autore si è ispirato ad una famosa Madonna del Donatello e due affermati antiquari: uno giovane, Umberto Giacometti ed uno maturo, Michele Gargiulo.
Mi attengo al loro parere e rinuncio a possedere un quadro del Cinquecento, ma lo sguardo della Madonna e del Bambino è così tenero che sono ugualmente soddisfatto.


Achille della Ragione


9 commenti:

  1. Bellissima Madonna!!Secondo un rito di metà agosto a Monte di Procida viene definita in una cantilena processionaria "'A mamm' e tutt'e mamme do munno". Leggi su internet,cliccando "Curòna Virùs di Mario de Bonis",miei versi in lingua eduardiana,inseriti in Antologia Poetica "M'illumino d'immenso"-Casa Editrice Pagine di Roma.2021.
    Mario De Bonis

    RispondiElimina
  2. E' un quadro devozionale dell'Ottocento, ma dall'altra sua e più recente mail ho visto che già altre persone le hanno dato questa indicazione. Un caro saluto. Pierluigi Leone de Castris

    RispondiElimina
  3. Buona sera dottore, ho letto l'articolo invitato, è una copia (credo ottocentesca) in chiave napoletana della celebre Madonna del Buon Consiglio di cui il dipinto originale si trova a Genezzano.
    Cordiali saluti.
    Egidio Valcaccia

    RispondiElimina
  4. Si tratta di un quadro di grande bellezza ed anche se ottocentesco pregevole ed interessante. Lo sguardo della Madonna è accattivante e non si può guardarla a lungo senza desiderare una carezza o un sorriso.
    La tua collezione diventa sempre più ricca, dove vuoi arrivare?
    Vittorio Sgarbi

    RispondiElimina
  5. Buongiorno Professore,
    chissà quanti suoi articoli mi sono perso intimorito da quello strano indirizzo di provenienza composto solo da tante a. Questa mattina, leggendo il titolo dell'opera ho preso coraggio e ho aperto la mail e mi sono ritrovato a contemplare questo straordinario e dolcissimo dipinto.. Grazie Professore.
    La saluto cordialmente
    Gianvito Laforgia

    RispondiElimina
  6. Bellissima immagine la terrò nelle mia cartellina social sperando che possa aiutarmi nelle mie crisi di artrite reumatoide.
    Anna Luce

    RispondiElimina
  7. Bellissimo!
    Francesca Pastore

    RispondiElimina


  8. Spero che tutte queste opere di arte del prof. della Ragione .un giorno siano donate alla sovraintendenza di monumenti e che diventino bene dellacultura napoletana. E che i futuri eredi se ne privano per il bene e la magnificenza della ns. Città
    Luciano Perullo

    RispondiElimina


  9. Si bellina ottocentesca ma bastava far analizzare frammento di tela pigmenti e telaio siamo sul deja vu comunque complimenti
    Giancarlo Righi -Lancellotti

    RispondiElimina